Contorno occhi: tutto quello che c’è da sapere su borse, occhiaie e rughe

Il contorno occhi, insieme al contorno labbra, è la zona più delicata e sensibile del viso. In questa area, infatti, la pelle è più sottile, quasi priva di ghiandole sebacee e continuamente sollecitata dalla mimica facciale, oltre che a essere sottoposta in modo costante agli agenti atmosferici, come vento, umidità e sbalzi di temperatura.

Tutti questi fattori creano le condizioni ideali per l’emergere dei tipici segni della stanchezza e dell’età come rughe, borse e occhiaie.

Per questo motivo, prendersi cura quotidianamente della zona perioculare con le dovute attenzioni, evitando anche stress, mancanza di sonno e una vita poco regolare, è essenziale per avere uno sguardo riposato e sano.

In questo articolo, esploreremo l'importanza del contorno occhi, gli inestetismi più frequenti a cui è soggetto e le migliori pratiche per mantenerlo radioso e giovane nel corso del tempo.

 

Cos'è il contorno occhi

Per contorno occhi s'intende la zona che circonda gli occhi, nota precisamente come area perioculare, e rappresenta una delle aree più sensibili e vulnerabili del viso.
La sua particolare fragilità è attribuibile a diverse caratteristiche intrinseche di questa determinata area del viso:
  • Pelle molto sottile: la pelle che circonda gli occhi è notevolmente più sottile, con uno spessore di appena 0,3 mm.
  • Ridotta presenza di annessi cutanei: il numero di follicoli piliferi, ghiandole sebacee e ghiandole sudoripare è significativamente inferiore rispetto ad altre zone del viso.
  • Numero limitato di fibre elastiche e di collagene: la matrice del derma nella regione perioculare contiene numericamente meno fibre elastiche e di collagene
  • Mancanza di tessuto adiposo: la presenza di grasso sottocutaneo è notevolmente inferiore e questo contribuisce a rendere il contorno occhi più suscettibile all’accumulo di liquidi.
  • Circolazione linfatica rallentata: la circolazione linfatica e sanguigna nell'area del contorno occhi è piuttosto rallentata rispetto ad altre aree, predisponendo la zona a problemi come borse, occhiaie e rughe.
Questa combinazione di fattori fa sì che il contorno occhi sia spesso il primo a rivelare segni di stanchezza e formazione di piccole rughe (comunemente chiamate “zampe di gallina”). Inoltre, la zona è particolarmente soggetta a gonfiori, borse e occhiaie, richiedendo approcci cosmetici mirati.

 

Contorno occhi


Inestetismi del contorno occhi

Una delle problematiche che maggiormente affligge le donne di qualsiasi età è la formazione di inestetismi nella zona perioculare quali rughe, borse e occhiaie.

Che cosa sono le occhiaie e a cosa sono dovute

Le occhiaie, comunemente percepite come un segno di stanchezza e invecchiamento, indicano una condizione caratterizzata dallo scurirsi della pelle sotto gli occhi, creando un'ombra viola-bluastra. Possono variare in tonalità, assumendo sfumature blu, violacee, marroni o nere, influenzate dal colore naturale della pelle.

Tale effetto è spesso causato da un rallentamento del microcircolo linfatico e venoso, che provoca il ristagno di liquidi, con conseguente deposito di pigmenti nel derma, tra cui melanina ed emoglobina ossidata.

Sebbene le occhiaie di per sé non costituiscano un problema medico, spesso vengono percepite come un inconveniente estetico poiché contribuiscono a conferire al volto un aspetto affaticato.

Come attenuare le occhiaie

Attenuare le occhiaie richiede un approccio mirato che tenga conto delle diverse cause. Ecco alcune strategie efficaci per ridurre le occhiaie:
  • Utilizzo di prodotti specifici, come creme contorno occhi che contribuiscono a illuminare la zona, ridurre l'infiammazione e stimolare la produzione di collagene.
  • Massaggiare delicatamente la zona intorno agli occhi con movimenti circolari. Questo può migliorare il drenaggio linfatico, riducendo il ristagno dei fluidi e migliorando l'aspetto delle occhiaie.
  • Dormire almeno 8 ore a notte.
  • Ridurre lo stress attraverso tecniche di rilassamento, come la meditazione o lo yoga.
  • Mantenere una dieta ricca di antiossidanti, vitamine e minerali.

Cosa sono le borse sotto gli occhi e quali sono le cause

Le borse sotto gli occhi rappresentano un comune inestetismo caratterizzato da un gonfiore localizzato nella zona oculare, precisamente sotto gli occhi.
Questa condizione spesso si accompagna alle occhiaie, contribuendo a delineare un aspetto stanco e affaticato.

Il gonfiore delle borse sotto gli occhi può essere il risultato di diversi fattori, spesso legati a condizioni temporanee o abitudini di vita. Una delle cause comuni è la ritenzione idrica, che porta all'accumulo di liquidi nella zona perioculare.

Il sonno insufficiente, il consumo eccessivo di sale, l'abuso di alcool e il fumo possono contribuire a questo fenomeno. Inoltre, l'età avanzata può causare un indebolimento dei tessuti che sostengono la zona degli occhi, favorendo l'accumulo di grasso e fluidi.

L'infiammazione o allergie localizzate possono anch'esse contribuire al gonfiore delle borse sotto gli occhi. Identificare la causa specifica è cruciale per adottare un approccio mirato nel trattamento e nella prevenzione di questo inestetismo.

Contorno occhi


Come sgonfiare le borse sotto gli occhi

Per sgonfiare le borse sotto gli occhi, esistono diversi rimedi e pratiche che possono essere integrate nella beauty routine della pelle, tra cui:
  • L'utilizzo di creme o gel specifici contenenti ingredienti dalle proprietà anti-infiammatorie e drenanti che aiutano a ridurre il gonfiore e a migliorare la circolazione
  • L’applicazione di impacchi freddi, come maschere, sacchetti di tè verde o cubetti di ghiaccio avvolti in un panno sottile, aiuta a ridurre l'infiammazione e a stimolare il drenaggio linfatico.
  • Effettuare massaggi delicati al contorno occhi con movimenti leggeri e circolari.
  • Mantenere uno stile di vita sano, con una dieta equilibrata, un adeguato riposo notturno e l'assunzione sufficiente di acqua. 

Che cosa sono le rughe e quali sono le cause

Le rughe sotto gli occhi sono un inestetismo cutaneo che si sviluppa di pari passo con l'invecchiamento cutaneo, un inestetismo sentito tanto dal mondo femminile quanto da quello maschile.

La regione perioculare è caratterizzata da una complessa rete di oltre 20 muscoli, i quali, con più di 10.000 movimenti giornalieri, sono responsabili delle espressioni facciali.

Tuttavia, questi stessi muscoli giocano un ruolo chiave nella formazione di rughe e “zampe di gallina” legate all'invecchiamento cutaneo. In questo contesto, l'espressività del volto, accentuata e ripetuta nel corso del tempo, diventa uno dei fedeli alleati del cosiddetto photoaging.

Le cause principali della lassità cutanea associata al photoaging sono riconducibili a modifiche chimico-fisiche innescate dai raggi UV. Questi raggi provocano fenomeni infiammatori che impattano sulle fibre di collagene ed elastina nel derma.

Di conseguenza, le strutture proteiche che costituiscono l'impalcatura del derma subiscono degradazione, risultando in una pelle meno tonica ed elastica, suscettibile alla formazione di rughe.

Cosa si può fare per eliminare le rughe e le zampe di gallina

La riduzione delle rughe e delle zampe di gallina richiede un approccio combinato che coinvolga una cura adeguata della pelle e pratiche di stile di vita. Ecco alcune strategie che possono contribuire a minimizzare l'aspetto delle rughe:
  • Utilizzare prodotti contenenti ingredienti dalle proprietà antiage come creme contorno occhi e sieri può aiutare a stimolare la produzione di collagene, migliorando l'elasticità della pelle.
  • Applicare regolarmente una crema solare con un elevato SPF per proteggere la pelle dai danni causati dai raggi del sole.
  • Mantenere la pelle ben idratata tramite creme idratanti ricche.
  • Esfoliare regolarmente la pelle per contribuire a rimuovere le cellule morte superficiali, migliorando la texture della pelle e riducendo la comparsa delle rughe.
  • Seguire una dieta ricca di antiossidanti provenienti da frutta, verdura e cibi ricchi di vitamine e minerali.
  • Ridurre o evitare comportamenti dannosi per la pelle, come fumo eccessivo e consumo eccessivo di alcol. Questi possono accelerare il processo di invecchiamento cutaneo.
  • Assicurarsi un sonno sufficiente e di qualità. Durante il sonno, il corpo svolge processi di riparazione e rigenerazione che sono cruciali per la salute della pelle. 

Pelle contorno occhi sensibile e secca: cosa fare

Il contorno occhi rappresenta un'area estremamente delicata, e questa delicatezza è ancora più evidente quando si tratta di pelli estremamente sensibili.

La pelle perioculare, già sottile di per sé, può essere maggiormente suscettibile a irritazioni, arrossamenti e reazioni cutanee per chi presenta una pelle estremamente sensibile, secca e incline a irritazioni, atopia e dermatiti.

Questa particolare tipologia cutanea richiede infatti una cura mirata e delicata, pertanto, è di fondamentale importanza scegliere prodotti specificamente formulati per rispondere a queste esigenze particolari.

Meglio optare quindi per formulazioni dermatologicamente testate su pelli sensibili e prive di allergeni e fragranze che potrebbero causare reazioni indesiderate.

Ingredienti lenitivi come, ad esempio, l'olio di mandorle dolci e la cera d’api apportano nutrimento e idratazione profonda alla pelle, oltre che ad avere proprietà anti-infiammatorie per alleviare eventuali arrossamenti o irritazioni.

Con una corretta routine di cura del contorno occhi, è possibile preservare la delicatezza della pelle e mitigare gli effetti dell'età in modo sicuro ed efficace.

 

Contorno occhi

Come avere un bel contorno occhi

Prodotti per il contorno occhi: a cosa servono

Indipendentemente dal tipo di pelle, la zona critica del contorno occhi richiede un approccio cosmetico attento e mirato.

Le rughe, le borse e le occhiaie sono segni comuni di invecchiamento cutaneo in questa delicata regione, spesso accelerati, come citato prima, da fattori ereditari, raggi UV, e stress ambientali come freddo, umidità, caldo e inquinamento.

Iniziare una routine anti-invecchiamento intorno ai 25-30 anni può contribuire a posticipare la comparsa di questi inestetismi.

La scelta dei prodotti giusti diventa quindi essenziale. Se formulati appositamente per la zona perioculare, contribuiscono a:
  • minimizzare gli inestetismi come borse e occhiaie
  • contrastare la formazione delle rughe di espressione e le cosiddette “zampe di galline”
  • stimolare la produzione di fibre elastiche
  • mantenere la pelle idratata, compatta e distesa.
Le formulazioni, che possono essere creme contorno occhi, gel o sieri, offrono diverse soluzioni per adattarsi alle preferenze individuali e alle esigenze specifiche della pelle.

Tuttavia, è cruciale trovare il giusto equilibrio: il prodotto non deve essere eccessivamente untuoso, e si preferiranno emulsioni leggere, come creme contorno occhi, sieri e gel arricchiti con principi attivi rigeneranti, nutrienti, antiossidanti e antiage.

Oltre alle applicazioni cosmetiche, piccoli cambiamenti nello stile di vita possono fare la differenza.Evitare il fumo, ridurre il consumo di bevande alcoliche, assicurare un sonno di qualità e una dieta equilibrata sono passi chiave per migliorare la salute della zona perioculare. Il consumo moderato di sale e un'adeguata idratazione, supportata da prodotti specifici, sono altrettanto cruciali.

Cos’è un contorno occhi?

Il prodotto per il contorno occhi è una formulazione cosmetica specificamente sviluppata per prendersi cura della pelle dell’area perioculare.

Questo trattamento mirato è progettato considerando le esigenze uniche della pelle intorno agli occhi, che è particolarmente sottile, delicata e suscettibile a segni d'invecchiamento precoce.

Quante volte usare il contorno occhi?

In generale, si consiglia di applicare il prodotto due volte al giorno, mattina e sera, prima del siero o della crema specifici, come parte della routine giornaliera di cura della pelle.

L'applicazione del contorno occhi al mattino contribuisce a preparare la pelle per la giornata, fornendo idratazione e protezione contro gli agenti esterni. La sera, invece, il contorno occhi aiuta a rigenerare la pelle durante il riposo notturno, riducendo segni di fatica accumulati nel corso della giornata.

Tuttavia, è essenziale adattare la frequenza d'uso alle esigenze individuali della pelle e al tipo specifico di prodotto.

Che differenza c’è tra crema viso e contorno occhi?

Diversamente dalle creme viso tradizionali, i prodotti per il contorno occhi sono attentamente formulati per essere non irritanti, senza fragranza e spesso contengono ingredienti specifici come antiossidanti, agenti idratanti intensi e principi attivi antiage.

L'obiettivo principale di questi prodotti è fornire una soluzione efficace contro borse, occhiaie, rughe e altri segni di affaticamento nella zona sensibile degli occhi, garantendo un aspetto luminoso e giovanile. La scelta accurata di un prodotto contorno occhi può contribuire significativamente a preservare la bellezza naturale e la salute della pelle perioculare.

Perché non utilizzare la solita crema viso?

La classica crema viso spesso contiene sostanze che a contatto con la mucosa degli occhi, causano irritazioni o lacrimazioni con un conseguente aumento dei fenomeni infiammatori.
È quindi fondamentale selezionare un prodotto di qualità dedicato esclusivamente al contorno occhi, che sia privo di sostanze irritanti. Gel, sieri o creme contorno occhi sono formulati per rispondere alle esigenze particolari della pelle perioculare.

La scelta di prodotti privi di sostanze che possono provocare allergie è cruciale per garantire un'applicazione sicura e confortevole. Al contrario, optare per prodotti ricchi di ingredienti anti età e sostanze funzionali vegetali può non solo proteggere la microcircolazione ma anche limitare il ristagno dei liquidi, contribuendo a mantenere una pelle luminosa e sana nella zona delicata del contorno occhi.

Quando iniziare a usare una crema contorno occhi?

La prevenzione è la chiave: in generale è consigliabile iniziare a usare una crema contorno occhi dopo i vent’anni con formulazioni più leggere, per poi passare successivamente a creme più ricche di sostanze anti età, in modo da conservare l’elasticità e la tonicità di questa zona.

 

Contorno occhi

Back to blog